Cantine / Lambardi

Lambardi

Toscana

La cantina Lambardi è una storica realtà di Montalcino. Si trova sul versante nord-est della collina ilcinese nella zona chiamata “Canalicchio”.
Un terroir rinomato per il suo fresco microclima, che favorisce una maturazione ottimale, lenta e graduale, grazie alla quale si sviluppano aromi nobili ed eleganti nel vino. La storia vitivinicola della famiglia Lambardi inizia nel 1965 con l’acquisto del piccolo podere denominato Canalicchio di Sotto. In quel tempo il Brunello era un vino ancora sconosciuto, prodotto in piccola quantità e solo da pochissimi appassionati. Tra questi Sabatino Gorelli e Silvano Lambardi, il nonno ed il padre dell’attuale titolare Maurizio Lambardi. Furono tra i primi a credere nelle grandi potenzialità del Brunello, facendosi promotori della nascita del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino avvenuta nel 1967. L’azienda si estende oggi su una superficie di 24 ettari di cui 7 a vigneto. La vite coltivata è il Sangiovese da cui vengono prodotti secondo la tradizione il Brunello di Montalcino DOCG ed il Rosso di Montalcino DOC.
I vigneti dell’azienda, composti da 4 appezzamenti con un’età media di 25 anni, sono esposti a nord-est con un’altitudine di circa 350 metri sul livello del mare. I terreni hanno una spiccata componente argillosa, molto ricchi di elementi nutritivi e di scheletro. Sono
impiantati con una bassa densità di viti per ettaro e sono allevati in cordone speronato. La vinificazione è rigorosamente tradizionale con macerazioni prolungate. I vini vengono affinati in botti grandi di rovere di Slavonia e di Allier con capacità di 20-30-50 Hl.

Regione/Territorio

Toscana

Bottiglie prodotte

18.000

Anno di fondazione

1965

Ettari coltivati

7